La tua giornata lavorativa: il sistema per avviare e concludere il lavoro

FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin

Vorrei porti un quesito: secondo te è importante avere una routine per iniziare e finire la tua giornata lavorativa?

Secondo me sì, e ora ti spiego anche il perché.

Io sono una grande fan della gestione del tempo. Amo la mia organizzazione, la mia routine e, anche se riconosco che non tutto può essere risolto con i sistemi, credo che ci siano molte situazioni che possono diventare decisamente meno stressanti quando i sistemi vengono implementati e seguiti, compreso l’inizio e la fine della giornata lavorativa.

Prima di addentrarci in questo concetto, lascia che ti dica una cosa sui sistemi e routine:

non voglio uccidere la tua creatività o mettere la tua vita e il tuo business in una scatola rigida, anche perché così diventerebbe tutto troppo meccanico, troppo impostato e decisamente non mi piace, vorrei spiegarti come i sistemi potranno darti più flessibilità e libertà.

Mentre alcuni sistemi si occupano delle attività quotidiane più impegnative, come gestione dei clienti e così via, ci sono altri sistemi che mantengono senza problemi il lato operativo della tua attività, come l’avvio e la conclusione della tua giornata lavorativa.

Potresti pensare che non sia così importante avere una routine per iniziare e concludere ogni giornata lavorativa, ma proprio come tutti gli altri sistemi operativi, vi sono numerosi vantaggi:

#1 FORNISCE UN CHIARO INIZIO E FINE ALLA TUA GIORNATA LAVORATIVA

È bello e comodo poter lavorare da casa, ma ci sono anche alcuni svantaggi, specialmente per quanto riguarda stabilire l’equilibrio tra la vita professionale e personale.

Avere una routine definita di avvio e di chiusura della giornata lavorativa, dà al tuo corpo e al tuo cervello una chiara indicazione del fatto che stai iniziando o finendo di lavorare, e quando dico finire intendo basta, stop! È ora che ti dedichi al tuo io, al qualcosa che ti rilassi.

Il nostro cervello fa il gioco dell’associazione: che si tratti di una canzone o di un odore, associate a un certo ricordo, memorizziamo quelle correlazioni nella nostra mente, che preferisce la ripetizione. Ecco perché le abitudini diventano, appunto, abitudini ed è anche il motivo per cui risulta piuttosto difficile cambiarle.

Creare una routine per l’inizio e la conclusione della giornata lavorativa ti aiuterà a creare quella ripetizione che creerà un’associazione nella tua mente – quando faccio questo, è il momento di lavorare e quando faccio quello, è tempo di smettere e sicuramente ti permetterà di velocizzare i tempi e riuscire ad essere più efficiente.

#2 DEFINISCE I CONFINI

Un inizio e una fine sono chiari; sono dei confini.

E sappiamo che mantenere i confini può essere molto difficile quando il tuo ufficio è a casa tua, e ancora di più se il tuo ufficio è mobile ovvero il portatile, il tablet o lo smartphone,

Quando non c’è un inizio o una fine ben definita per la tua giornata lavorativa, si rischia di trovarci a controllare la posta elettronica a tutte le ore, sul divano, prima di andare a dormire, ecc, e magari togliere tempo prezioso ai nostri cari, ai nostri amici, a noi stesse.

Perché, se manca lo schema dell’inizio o della fine della giornata lavorativa, non c’è niente che possa segnalare al tuo cervello “questo è il tempo del lavoro” e “questa è la vita”. E ‘così che finisci a lavorare ancora alle 23:30, se non oltre.

#3 RIDUCE LO STRESS

Non sto esagerando, ma avere una routine della giornata lavorativa può aiutare persino a ridurre i livelli di stress.

Se non hai una routine nella tua attività, probabilmente sei molto più stressata di quanto pensi … anche se, forse, non lo vuoi ammettere.

E ti dico di più, se il nostro corpo si abitua a un certo livello di stress o di ansia, allora si inizia a pensare che tutto ciò è normale! Una sorta di trappola mentale: quando si lavora, un po’ di stress c’è sempre…ok, ma superare certi limiti, non va bene in primis per noi stesse e poi anche che ci sta intorno.

Ma aggiungere routine e ritmi alla tua vita e al tuo business, specialmente quelli che ti possano aiutare a mantenere i confini ben definiti, anche per le cose apparentemente piccole, possono veramente ridurre lo stress.

#4 ESMPI PRATICI DELLA MIA:

  • Routine per avviare la giornata lavorativa: preparare una bottiglia di acqua e limone, versare qualche goccia di lavanda nella zona dove lavoro, illuminare bene la postazione, preparare tutti i documenti necessari per il lavoro (la to-do list compresa), silenziare le notifiche sul cellulare, impostare un piccolo promemoria per fare qualche pausa, accendere il pc
  • Routine per terminare la giornata lavorativa: accendere la radio (o la musica in generale), controllare la mia agenda e fare la to-do list per il giorno successivo, chiudere tutti i programmi, spegnere il pc, sistemare la scrivania, rimettere in ordine i documenti.

Hai mai pensato ad una routine per l’iniziare e finire la tua giornata lavorativa? Mi piacerebbe sapere cosa include!

Fai fatica a creare i tuoi sistemi e le tue routine? Nella libreria virtuale gratuita troverai molte risorse per tenere a bada i sistemi nel tuo business.Come creare sistemi aziendali nel tuo businessISCRIVITI SUBITO! È GRATUITO

FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin

2 commenti su “La tua giornata lavorativa: il sistema per avviare e concludere il lavoro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.