fbpx

La regola 80/20

FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin

Hai mai sentito parlare della regola 80/20?

E se ti dicessi che puoi tranquillamente eliminare più della metà delle cose da fare dalla tua To-Do List senza alcun impatto negativo sulla produttività? Non sto scherzando. La verità è che la maggior parte di noi trascorre la maggior parte del tempo su compiti irrilevanti, che hanno poco o nulla a che fare con il raggiungimento dei nostri obiettivi più importanti.

L’informazione che sto per condividere con te mi ha letteralmente cambiato la vita e spero lo sia altrettanto per te!

C'è una regola economica chiamata “legge 80/20”, o Principio di Pareto, la quale afferma che circa l'80% degli effetti è prodotta da circa 20% delle cause

Lasciami spiegare un po’ meglio. La regola 80/20 significa fondamentalmente che l'80% degli effetti di qualsiasi cosa nella nostra vita proviene dal 20% delle cause, OK?

Questa regola è stata applicata alle vendite, alla distribuzione di ricchezza, ai punteggi dei test, ecc. Inoltre, può essere applicata ai rapporti umani, come genitori e figli, al matrimonio, alla salute oppure all'esercizio fisico. Beh, insomma ... all’80% della  vita, immagino.

Ma quando viene applicata alla To-Do List, significa che l'80% del valore di ciò che devi compiere quotidianamente deriva solo dal 20% delle cose sull’elenco. WOW! In altre parole, se hai un elenco di 10 sulla tua lista, potresti concentrarti su solo 2 attività più importanti e ottenere la grande maggioranza del successo proprio da quelle due attività - ignorando interamente gli altri 8 articoli!

Ecco i miei 4 SUGGERIMENTI PER ALLEGGERIRE LA TUA TO-DO LIST SENZA RINUNCIARE ALLA PRODUTTIVITÀ:

#1 DEVI SAPERE QUALI SONO I TUOI OBIETTIVI.

Non puoi scegliere i tuoi compiti più importanti senza stabilire quali sono i tuoi obiettivi. La pianificazione è fondamentale per sapere esattamente cosa stai cercando di realizzare e, di conseguenza, come classificare le tue priorità.

#2 BUTTA GIÙ LE COSE DA FARE.

Scrivi tutto, ogni attività, dalla più importante a quella apparentemente meno significante. Prima di poter classificare il tutto, hai bisogno di una visione completa del tuo mondo di lavoro.

#3 VALUTA.

Avendo in mente i tuoi obiettivi, chiediti: "Quali sono le prime tre attività che posso fare oggi che mi avvicineranno a quegli obiettivi?" Metti un asterisco accanto a quei compiti, e inizia la giornata da lì.

#4 TRACCIA IL TUO SUCCESSO.

Alla fine della settimana, rivedi ciò che hai compiuto. Hai fatto un progresso significativo verso i tuoi obiettivi? Quali sono stati i compiti più importanti?

**********************************************

Come vedi non tutte le cose da fare sono uguali. Se analizzi costantemente le tue attività in base ai tuoi obiettivi più importanti, presto saprai quali attività DEVI FARE PER FORZA e quali puoi ELIMINARE e/o DELEGARE a qualcun altro.

All’assistente virtuale per esempio!

Vuoi sapere di più? Segui questo hashtag: #ISEGRETIDELLAPRODUTTIVITA





FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network Integration by Acurax Social Media Branding Company
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On LinkedinVisit Us On Instagram